Incendi boschivi in Algeria. Storia e analisi


di A. Madoui

L’autore cerca, da un’analisi storica e statistica, di mostrare il luogo dell’incendio nell’ecosistema forestale in Algeria. Arriva alla conclusione che l’uomo, attraverso le sue varie attività, era ed è ancora la causa principale di ogni incendio, a causa delle sue antiche abitudini agricole e pastorali. Egli stima che durante il periodo della sola guerra di Liberazione quasi la metà della vegetazione della foresta algerina sia caduta in preda a numerosi incendi e da allora la frequenza degli incendi boschivi è aumentata. Sono le pinete di Aleppo a bruciare di più. Conclude che, in futuro, qualsiasi politica di protezione dagli incendi boschivi deve tenere conto dell’aspetto socioeconomico.

A.-Madoui-Incendi-boschivi-in-Algeria-FORET_MED_2002_1_23-30