Cambiare la nostra visione degli incendi boschivi


Il 12 marzo 2019 , a Carry-le-Rouet (Bouches-du-Rhone), la Forêt Méditerranéenne organizza una giornata di informazione e dibattito

Il progresso degli ultimi decenni nel campo della prevenzione incendi e della lotta agli incendi ha portato a una netta riduzione dell’area bruciata in Francia. Ma oggi l’accumulo di biomassa, le mutevoli condizioni climatiche e l’urbanizzazione stanno cambiando il gioco. Le condizioni sono giuste per la comparsa di incendi molto più distruttivi, come quelli sperimentati recentemente dal Portogallo o dalla Grecia. I progressi saranno sufficienti per arginare questa nuova dimensione di rischio? Dovremmo cambiare lo sguardo sugli incendi? Inculcare nelle popolazioni una nuova cultura del rischio o persino una cultura del fuoco? Non dovremmo affrontare coraggiosamente le cause strutturali come i problemi della metropolizzazione e dell’urbanizzazione? Infine, non dovremmo, più che mai, riconoscere i valori e la ricchezza di queste aree forestali, che possono essere al centro di politiche territoriali adattate, concertate e multifunzionali? Vi invitiamo a condividere questo nuovo visione durante questa giornata che riunirà specialisti per chiarire la situazione, e gli attori del territorio per discutere tutti insieme.

Questa giornata è organizzata con l’aiuto della Regione del Sud, la metropoli di Aix-Marseille-Provence, il dipartimento delle Bocche del Rodano e il Ministero della transizione ecologica e solidale.